Home Fantasia e pedagogia

Fantasia e pedagogia. Didattica e drammatizzazione

Nicola Siciliani de Cumis è stato a lungo professore ordinario di Pedagogia generale nel Corso di laurea in Scienze dell’Educazione e della Formazione alla Sapienza Università di Roma. Autore di molteplici monografie (pubblicate da Ets, Editori Riuniti, La Nuova Italia, Loescher, Sansoni, Utet), è di recente stato nominato presidente dell’associazione internazionale Makarenko.

Corrado Veneziano insegna al Conservatorio di Santa Cecilia. In passato (dopo le abilitazioni in Storia e Filosofia, Lettere e Latino), ha svolto attività di regista (più volte con la Biennale di Venezia) e di docente: con l’Accademia nazionale di Arte drammatica “Silvio D’Amico” e più recentemente (come Visiting Professor) con la Ulb di Bruxelles. Ha pubblicato con Besa, Giunti, Gremese, Laterza, Meltemi.

Fantasia e pedagogia. Didattica e drammatizzazioni

Paola Ricci
Nicola Siciliani de Cumis
Corrado Veneziano

La fantasia è una componente specie-specifica umana o è invece esclusivamente educabile? E ancora: Pedagogia e Didattica possono fare a meno dell’apporto (della forza e della capacità ricombinatoria) del fantastico? E infine: il teatro (sintesi di capacità linguistiche, gestuali, musicali, scenografiche, etc.) può fare da collante e promuovere queste istanze? Nel presente volume, gli Autori sostengono che – soprattutto nel grado scolastico primario della scuola elementare – l’incontro tra Fantasia e Pedagogia, Didattica e drammatizzazione possa accrescere il rigore disciplinare con la naturale tendenza del bambino al gioco e al piacere della scoperta. Tra i vari (possibili e auspicabili) ambiti di esplorazione e di indagine, Veneziano si rapporta alla fantasia nella sua tensione più pedagogica, filosofica e psicologica; Nicola Siciliani de Cumis e Paola Ricci si misurano invece con due territori laterali specifici, ricchissimi di importanti (anche etiche) implicazioni: l’Educazione Civica e la Costi-tuzione italiana. Paola Ricci, laureata in Filosofia e diplomata nel Corso di Perfezionamento in “Pedagogia e Didattica” dell’Università di Bari, ha lavorato a lungo con la Rai, con Le Monde Diplomatique e con l’Arci nazionale. Per la Rai ha collaborato alla scrittura e alle produzioni di Melevisione Trebisonda per le serie Tv di “Accipicchia, ci hanno rubato la lingua!”.

ISBN 978-88-97708-22-3

Prezzo: € 15,00