ECCE HOMO, evento dedicato a Leonardo Da Vinci organizzato da Il Sextante e Micro Arti Visive, locandina di Jeanfilip.

Ecce Homo. L’ultima cena di Leonardo e Jeanfilip

ECCE HOMO, evento dedicato a Leonardo Da Vinci organizzato da Il Sextante e Micro Arti Visive, locandina di Jeanfilip.Nel 500° anniversario della morte di Leonardo Da Vinci l’artista Jeanfilip rende omaggio al genio rinascimentale con una reinterpretazione personale del più famoso affresco quattrocentesco raffigurante l’Ultima Cena, capolavoro conservato nell’ex-Refettorio del Convento di Santa Maria delle Grazie a Milano.

L’iniziativa romana dal titolo Ecce Homo è frutto della collaborazione tra Il Sextante e Micro Arti Visive, e sarà inaugurata il 2 maggio 2019 nell’ambito di un calendario di appuntamenti e attività collaterali, dedicate al genio creativo di Leonardo Da Vinci e non solo. Attraverso dibattiti e lezioni – e partendo dalla pittura del passato – si approfondirà l’età moderna in un dialogo aperto tra passato presente e futuro, anche in relazione all’ambiente e all’inquinamento atmosferico problema sempre più attuale e spesso sottostimato.

Sempre nell’ambito della mostra, venerdì 3 maggio sarà presentato il libro di poesie di Lucia Marchi Granelli di sabbia con una serata di cucina dal titolo “A cena con Leonardo” con ricette risalenti al 1400.

Dissonanze. Linguaggi e prospettive nella fotografia contemporanea

Dissonanze. Linguaggi e prospettive nella fotografia

Dal 14 al 21 marzo 2019, presso Micro Arti Visive (Roma), Dissonanze. Linguaggi e prospettive nella fotografia contemporanea, progetto a più voci attraverso i nuovi linguaggi video e fotografici di cinque fotografi, selezionati fra grandi maestri e giovani emergenti: Gianni Boattini, Claudio De Micheli, Carlo Maria Perellino, Alessandro Pizzi e Sergio Silvestrini.

Dissonanze. Linguaggi e prospettive nella fotografia contemporanea, il catalogo edito da Il Sextante
Dissonanze. Linguaggi e prospettive nella fotografia contemporanea, il catalogo edito da Il Sextante

L’esposizione, curata da Paola Valori in partnership con Il Sextante, che ha curato l’edizione del catalogo, aderisce al Mese della Fotografia di Roma e e accoglie un doppio evento per celebrare la Giornata Mondiale della Poesia: partecipano all’evento il poeta spagnolo Joan Barceló; il poeta e scrittore inglese David Wilkinson; il poeta ischitano Bruno Mancini, la poetessa bulgara Anna Maria Petrova Ghiuselev; la poetessa romena Adriana Iftimie Ceroli e la saggista e critica Caterina Dominici.

Il 21 marzo, introduce il finissage il noto giornalista e poeta Aldo Forbice.

A seguire la performance “Baudelaire e la madre Caroline” di Federica Bassetti.

 

EL LIBRO. II Congreso Internacional de la Facultad de Filosofía y Letras

El Libro. Mariapia Ciaghi al convegno dell’Università di Granada

El Libro, Mariapia Ciaghi al convegno di Granada
El Libro, Mariapia Ciaghi al convegno di Granada

I giorni 25, 26 e 27 di febbraio, presso l’Aula García Lorca, avrà luogo il II Congreso Internacional de la Facultad de Filosofía y Letras dedicato El Libro (il libro). Parteciperà al convegno Mariapia Ciaghi, CEO e Direttore Editoriale de Il Sextante (mercoledì 27 febbraio) e parlerà della sua scommessa per l’editoria per uno stile di comunicazione di qualità differente.

Il libro è un elemento fondamentale per la nostra professione e nelle nostre vite. Parteciperanno a questo convegno accademico ricercatrici e ricercatori provenienti da tutti campi di ricerca e da tutti i dipartimenti, nazionali e internazionali, con contributi che avranno un tema di ampia diffusione culturale e sociale:

  • Storia del libro
  • Manoscritti, archivi e fondi
  • Edizioni, editori e editoriali
  • La lettura e la scrittura nella storia
  • I traduttori/le traduttrici di libri
  • Biblioteche e librerie
  • I formati del libro e le loro diversità
  • Le edizioni periodiche
  • Politiche pubbliche e mercato del libro

 

Los días 25, 26 y 27 de febrero tendrá lugar el II Congreso Internacional de la Facultad de Filosofía y Letras dedicado a EL LIBRO, en el aula García Lorca.

El libro es un elemento fundamental en nuestra dedicatión profesional y en nuestras vidas. En este encuentro académico parteciparán investigadoras e investigadores de todas las Especialidades y Departamentos, nacionales e internacionales, con aportaciones sobre un tema de tanta trascendencia cultural y social, desde diferente ejes de reflexión interdisciplinares:

  • Historia del libro
  • Manuscritos, archivos y fondos
  • Ediciones, editores/as, y editoriales
  • La lectura y la escritura en la historia
  • Los/las traductores y las traducciones de libros
  • Bibliotecas y librerías
  • Los formatos de libro y su diversidad
  • Las ediciones periódicas
  • Políticas públicas y mercado de libro

EL LIBRO. II Congreso Internacional de la Facultad de Filosofía y Letras [PDF]

Il Sextante, in collaborazione con la biblioteca Casanatense, presenta “Resa dei conti” opera drammatica dell’autore Andrés Pociña.

“Resa dei conti” alla Casanatense di Roma. AracneTV

Il Sextante, in collaborazione con la biblioteca Casanatense, presenta “Resa dei conti” opera drammatica dell’autore Andrés Pociña.Come mi avevamo già segnalato nel nostro spazio dedicato agli eventi, si è svolta a Roma, mercoledì 19 dicembre 2018, presso il Salone Monumentale della Biblioteca Casanatense, la presentazione del libro dal titolo Resa dei conti di Andrés Pociña Pérez, opera drammatica tradotta in italiano e pubblicata per la prima volta dalla nostra casa editrice.

Professore emerito di Filologia Latina all’Università di Granada, Andrés Pociña Pérez è stato insignito del prestigioso titolo di Doctor Honoris Causa dall’Università di Rosario in Argentina per i contributi di merito nel campo degli studi classici e per la diffusione dell’antichità greco-latina e la sua sopravvivenza.

Il Sextante, in collaborazione con la biblioteca Casanatense, presenta “Resa dei conti” opera drammatica dell’autore Andrés Pociña.

Sono intervenuti all’evento di presentazione, insieme all’autore del libro, la direttrice della Biblioteca Casanatense, Lucia Marchi, e Mariapia Ciaghi (Direttore e CEO de Il Sextante).

La coinvolgente lettura drammatizzata del testo, a cura di Corrado Veneziano, ha visto come interpreti: Francesca De Santis.

A Roma omaggio a Rossini fra musica e pittura

Omaggio a Rossini, RomaSabato 26 gennaio, alle ore 18:00, presso Il Salotto di Carla (via dei Chiavari 38, Roma), Il Sextante presenta Omaggio a Rossini…e non solo.

In occasione dell’evento lo spazio de Il Salotto di Carla ospiterà le opere di Paolo Iantaffi e le esecuzioni della Piccola Orchestra Soleado (Roberto Carotti, Lello Micheli, Mario Rosario Faraglia, Michele Abbattist. Voce narrante Enzo Parisi).

Medea a Camariñas. Monologo drammatico di Andrés Pociña.

Medea a Camariñas. Il monologo allo Spazio Veneziano

Medea a Camariñas. Monologo drammatico di Andrés Pociña.
Medea a Camariñas. Monologo drammatico di Andrés Pociña.

Giovedì 20 dicembre, alle ore 19:00, presso Spazio Veneziano a Roma (Coppedè), il monologo drammatico Medea a Camariñas di Andrés Pociña, adattato e interpretato da Margherita Vicario.

L’opera racconta “la verità” di Medea, la sua vera storia, quella che nessuno ha mai scritto. La Medea, la maga capace, secondo la tradizione, di vendette tremende e perfino dell’assassinio dei figli, ormai vecchia, lontana dalla patria e da Corinto, racconta il suo dramma a un gruppo di comari mentre risciacqua i panni con loro ad un lavatoio pubblico di Camarinas in Galizia. Una storia la sua, quella vera, dove difende i suoi diritti, quelli di tutte le donne, completamente diversa da quella narrata dagli uomini, da Euripide, Seneca, Racine e da loro deformata in chiave maschile.

Il Sextante, in collaborazione con la biblioteca Casanatense, presenta “Resa dei conti” opera drammatica dell’autore Andrés Pociña.

Resa dei conti. Andrés Pociña alla Casanatense

Il Sextante, in collaborazione con la biblioteca Casanatense, presenta “Resa dei conti” opera drammatica dell’autore Andrés Pociña.Mercoledì 19 dicembre, alle ore 17, presso la Biblioteca Casanatense (Salone Monumentale), Il Sextante, in collaborazione con la biblioteca Casanatense, ha il piacere di presentare “Resa dei conti” opera drammatica dell’autore Andrés Pociña, tradotta in italiano ed editata per la prima volta da Mariapia Ciaghi.

“La fascinazione che scaturisce da un testo di Pociña -scrive Lucia Marchi nella prefazione- fa riflettere su quanto la normalità sembri straordinaria e la singolarità invece spesso generi infelicità. Questa ricerca di raccontare la vita al limite del paradosso e lo stesso paradosso che diventa folle normalità sono gli elementi principali della scrittura scenica di Pociña, in grado di sviluppare una storia intrigante e con un ottimo ritmo scenico, che nel finale diventerà travolgente”.

Andrés Pociña Pérez, Professore emerito dell’Università di Granada, di cui è stato Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia, è stato insignito lo scorso 2 novembre del prestigioso titolo di Doctor Honoris Causa dall’Università di Rosario in Argentina “per la sua carriera e i contributi di merito nel campo degli studi classici, Rosaliani e per l’enorme lavoro svolto durante tanti anni per la diffusione dell’antichità greco-latina e la sua sopravvivenza”.

FEDERICA BASSETTI – MARILYN L'ETERNA

Marilyn l’eterna. La performance-spettacolo a Roma

Il 1 dicembre 2018, alle ore 19:00, presso Sinergie Solidali (via Valsinio 21, Roma), Marilyn l’eterna, la performance-spettacolo di e con Federica Bassetti, promosso da Il Sextante.

Molte dive erano più belle di lei. Più attraenti. Più pagate. Molte attrici erano più brave di lei. Più preparate. Più riconosciute.

Ma lei è sulle magliette, sui grembiuli da cucina, sulle borse che portiamo a tracolla, sulle tende, sulle lenzuola. Insonne come le ninfe e programmata per riempire il vuoto sogno americano, Norma Jean in arte Marilyn tentò di liberarsi invano. E fu star in vita e dea da morta.

Un caso unico nella storia del cinema, un sorriso unico, un unico infinito cenno di grazia che nasconde il mistero di una morte fin troppo discussa.

WEGIL CELEBRA I 150 ANNI DALLA SCOMPARSA DI GIOACHINO ROSSINI

Wegil e Il Sextante per ricordare Rossini

WEGIL CELEBRA I 150 ANNI DALLA SCOMPARSA DI GIOACHINO ROSSINI

Domenica 28 ottobre, alle ore 21:00, Wegil in Largo Asciughi 5 a Roma, celebrerà i 150 anni dalla scomparsa di Gioachino Rossini, e ospiterà il concerto dell’Orchestra mandolistica romana diretta da Teresa Fantasia.

In occasione del concerto saranno esposte sei opere dell’artista Paolo Iantaffi, ispirate alle più famose esibizioni di Rossini tenutesi a Roma come Il Barbiere di Siviglia, presentato nel 1816 al Teatro Argentina di Roma e Cenerentola, eseguita al Teatro Valle di Roma.

Le opere sono state raccolte in un catalogo, edito da Il Sextante, accompagnate dai testi di note esperte d’arte (in lingua italiana e inglese).

Estratto del catalogo [PDF]